Pesca: Coldiretti,piccoli ko con obbligo sistema satellitare

FavignanaL’obbligo Ue dell’installazione del sistema satellitare Ais per le piccole barche da pesca è un adempimento inutile e costoso. A denunciarlo è la Coldiretti Impresapesca, riferendosi all’applicazione della direttiva del Parlamento e del Consiglio Ue in materia di sicurezza della navigazione, in base alla quale le imbarcazioni di piccola stazza saranno costrette ad acquistare entro maggio apparati di oltre 2.500 euro. Si tratta di barche con limitate esigenze in materia di sicurezza, per le quali la presenza a bordo del sistema Ais appare inutile, precisa Coldiretti, e lo dimostra anche il fatto che dallo stesso obbligo sono esentate le barche da trasporto passeggeri di stazza fino a 300 tonnellate con un numero di imbarcati assai elevato e quelle da trasporto merci che operano sempre in acque nazionali di stazza tra le 300 e le 500 tonnellate. Si sta parlando di imbarcazioni, rileva Coldiretti Impresapesca, con dimensioni che possono essere almeno trenta o quaranta volte superiori alle barche da pesca operanti nella fascia costiera con attrezzi di piccola pesca, piccolo strascico o con draga idraulica. Da qui la richiesta di Coldiretti alla Direzione della Pesca del ministero delle Politiche agricole di tutelare il settore per richiedere una sospensione immediata del provvedimento nei confronti del segmento della pesca artigianale che opera nelle più ristretta fascia costiera. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.