Pesca: Damanki, 3 proposte per Med e Mar Nero

pescherecciUn piano di gestione dell’attività di pesca per l’intera regione Adriatica. Misure per affrontare l’eccessivo sfruttamento delle risorse ittiche, compresa quella dei giovanili in diverse aree del Mediterraneo. Una proposta specifica per migliorare la gestione della pesca nel Mar Nero. Sono le tre iniziative, in linea con i rispettivi pareri scientifici, a cui l’Ue sta lavorando per migliorare la gestione della pesca e la conservazione degli stock nel Mediterraneo e nel Mar Nero. Proposte che l’Ue presenterà a Spalato, in Croazia, dove si tiene fino al 18 maggio la sessione annuale della Commissione generale per la pesca nel Mediterraneo (CGPM). Intanto Bruxelles ha varato un piano d’azione per rilanciare – dall’Irlanda al Portogallo – l’economia marina e marittima della Regione Atlantica, nell’ambito di una strategia più ampia che mira a rafforzare il contributo di questi settori alla crescita dell’economia europea. Le proposte destinate invece al Mediterraneo e al Mar Nero rappresentano per Damanaki un segnale molto chiaro della Ue ai partner di quelle aree per dire loro: “siamo seri sulla conservazione e sulla cooperazione internazionale; siamo pronti a lavorare con tutti nella Regione e consideriamo il CGPM l’organo competente a promuovere tale cooperazione”. Ciò non toglie che Bruxelles punti anche di avviare un processo di riforma dell’organizzazione per migliorare la cooperazione nella lotta alla pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata. L’Ue è presente nel CGPM insieme ai 9 Stati membri bagnati da quelle acque (Italia, Bulgaria, Cipro, Francia, Grecia, Malta, Romania, Slovenia e Spagna). La Croazia è anche membro. Osservatori sono Giappone, Russia, Georgia e l’Ucraina. La commissaria precisa anche che la spinta “a sviluppare azioni a di collaborazione tra Stati membri del Mediterraneo si ritrova anche nel futuro quadro finanziario Ue 2014-2020”.(ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.