Pesca: entra nel vivo l’unità di crisi per il Regolamento Mediterraneo


Un provvedimento ministeriale per costituire l’unita’ di crisi nella pesca alla luce dell’entrata in vigore del Regolamento Mediterraneo. E’ quanto e’ stato deciso ieri pomeriggio nel tavolo tecnico che si e’ tenuto al Mipaaf tra amministrazione e associazioni di categoria della pesca, per esaminare i problemi derivanti dall’applicazione del nuovo regolamento comunitario. ”E’ in via di costituzione, con apposito decreto, l’unita’ di crisi che avevamo annunciato nei giorni scorsi – commenta il ministro delle Politiche agricole, Giancarlo Galan – con cui monitoreremo l’impatto delle nuove misure tecniche in vigore dal 1 giugno prossimo, previste dal regolamento del Consiglio Ue sulla pesca nel Mediterraneo”. L’unita’ di crisi, fa sapere il ministero, sara’ composta dai rappresentanti delle associazioni professionali e sindacali con l’obiettivo di coinvolgere anche gli altri ministeri interessati alla questione, in modo da stilare una lista di interventi possibili, assicurando una risposta globale alle esigenze delle imprese e del personale imbarcato. Oltre all’unita’ di crisi, e’ stato deciso anche l’avvio di una capillare e rigorosa attivita’ di raccolta dati relativa alle catture, in modo da misurare, in particolare, l’impatto delle nuove reti per la pesca a strascico. Il ministero, infine, ha fatto sapere che proseguono i contatti con la Commissione europea, in modo da facilitare l’applicazione delle disposizione contenute nella regolamentazione comunitaria, anche per quanto riguarda le distanze minime dalla costa e l’attivita’ delle draghe idrauliche.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.