Pesca, evitato aumento Iva su carburante pescherecci


Niente Iva per il gasolio utilizzato dai pescherecci italiani. Lo anticipa all’Ansa il presidente di Legapesca, Ettore Ianì, in base a notizie ricevute in via ufficiose dalle Autorità competenti. “La scuola di pensiero avanzata da Legapesca – afferma il presidente – sembra sia stata recepita; è un risultato che metterà fine agli stati di agitazione che si stanno verificando in queste ore in molte marinerie italiane”. Da martedì 17 gennaio il gasolio utilizzato dal comparto per l’attività in mare, infatti, in virtù di una norma comunitaria, doveva passare da uno stato di ‘non imponibilita”, all’applicazione di un’aliquota che doveva essere del 10%, come avviene per l’agricoltura e per l’attività di pesca delle acque interne, ma che sembrava potesse salire fino al 21%. In via preventiva da martedì scorso, in tutte le marinerie è stata applicata l’aliquota Iva più alta al 21%; Assopetroli, in una circolare diffusa ad inizio settimana, si era detta comunque pronta a restituire la differenza dell’imposta ai pescatori, qualora ci sia stata la certezza dell’applicazione da parte delle Autorità competenti.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.