Pesca: Federcoopesca, evitato disimpegno fondi Fep


Niente disimpegno automatico per le risorse del Fondo europeo della pesca: il traguardo dei 56 milioni di euro che l’Italia doveva spendere e certificare entro il 31 dicembre 2010, è ad un passo dall’essere raggiunto. Lo afferma il presidente Federcoopesca-Confcooperative, Massimo Coccia, precisando che “il pericolo è stato evitato grazie al lavoro dell’amministrazione italiana”. In queste ore si stanno ultimando le procedure di certificazione, sottolinea l’associazione, ma ci sono tutte le premesse affinché i fondi comunitari destinati al settore non debbano rientrare a Bruxelles perché non utilizzati. L’Italia, quindi, non soccomberà alla cosiddetta regola dell’ N+2, ovvero la soppressione degli stanziamenti comunitari non coperti da pagamento intermedio a due anni dall’iscrizione a bilancio. “In un momento come questo – conclude Coccia – è indispensabile ottimizzare al meglio quello che si ha a disposizione; va dato atto all’amministrazione di aver spinto il piede sull’acceleratore per raggiungere l’obiettivo, nonostante i numerosi detrattori che da più parti annunciavano un bilancio catastrofico”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.