Pesca: Federcoopesca propone fermo flessibile e stagionale

Un fermo di pesca flessibile, per andare incontro alle esigenze degli operatori duramente colpiti dalla crisi e dall’entrata in vigore del Regolamento del Mediterraneo e che tenga conto della stagionalita’ dei prodotti ittici. E’ la proposta presentata oggi dalla Federcoopesca-Confcooperative nella riunione dell’Unita’ di crisi in corso in queste ore al Mipaaf. Molti i punti del piano, tra cui introdurre un sistema di gestione che faccia perno su un numero massimo di giornate di pesca per l’intero anno adeguato alle caratteristiche delle varie aree, che vada dal 1 luglio 2010 al 30 giugno 2011. All’interno di ciascun periodo, realizzare un fermo continuativo di 45 giorni consecutivi stabilito da ciascuna impresa e un altro non continuativo, prevedendo in tutti e due i casi cassa integrazione per ciascun membro d’equipaggio e una compensazione finanziaria alle imprese, utilizzando fondi del ministero o delle regioni. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.