Pesca: Galan; basta chiedere deroghe a Ue


”Basta chiedere deroghe alla Ue sulla pesca, basta con la politica di evadere le norme che liberamente sottoscriviamo a Bruxelles”. Lo afferma il ministro delle politiche agricole Giancarlo Galan a proposito della richiesta del mondo professionale della pesca di ottenere da Bruxelles delle deroghe per le pesche speciali del rossetto e del bianchetto. Sul bianchetto c’e’ stata ieri una risposta negativa da parte della commissaria Ue Maria Dananaki, mentre sul rossetto ci sono spiragli dovuti a un primo parere positivo da parte della commissione scientifica europea che valuta la salvaguardia degli stock ittici. ”Non si puo’ illudere la gente promettendo cose che non si possono avere – ribadisce Galan – Ci sono vantaggi e svantaggi nello stare dentro alla Comunita’ europea”. Al mondo della pesca il ministero sta dedicando grande attenzione e l’ultima delle iniziative e’ il patrocinio conferito alla fiera nautica ‘Big Blu’ in programma da domani e fino al 27 gennaio alla Fiera di Roma. Il ministero e’ presente all’interno della Fiera con un padiglione che ospita tra l’altro ricco programma di convegni. A quelli sulla pesca sportiva, la riforma della politica comunitaria della pesca e sul tonno rosso in cartello il 25 febbraio interverra’ lo stesso ministro. ”E’ un’occasione importante per tutto il settore, che ha una grande valenza non solo economica ma culturale e turistica – osserva Galan – Le cifre dicono tanto, per esempio un fatturato di circa due miliardi di euro, ma dietro c”e una tradizione di valore incalcolabile”. Il ministero ha anche reso noto che in pochi giorni sono state raccolte circa 35.000 iscrizioni relative al censimento sui pescatori sportivi disposto per decreto dal Mipaaf per avere un quadro preciso e definito di un settore ritenuto di grande importanza per l’economia del Paese. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.