Pesca: i ministri Ue hanno raggiunto l’accordo per una nuova politica comunitaria


I ministri della pesca dell’Ue – per l’Italia Mario Catania – hanno raggiunto all’alba di oggi a Lussemburgo, dopo oltre 18 ore di negoziati non stop, un accordo su un “approccio comune” che getta le basi per definire una nuova politica della pesca in Europa, che sarà negoziata in codecisione con il Parlamento europeo. Tuttavia la Francia ha fatto sapere di non riconoscersi nell’orientamento comune. Nel documento finale messo a punto dalla presidenza danese dell’Ue e dalla commissaria alla pesca, Maria Damanaki, “sono stati accolti tutti i punti sollevati dall’Italia”, come indicato all’Ansa da fonti della della delegazione italiana, al termine della sessione ministeriale. L’accordo è stato raggiunto dopo diversi tentativi di compromesso, e ora permetterà alla prossima presidenza cipriota dell’Ue, che il primo luglio riceverà il testimone dalla Danimarca, di elaborare sulla ‘trama’ tracciata oggi, la riforma definitiva sia della nuova politica della pesca in Europa, sia delle nuove norme sull’organizzazione di mercato dei prodotti ittici e dell’acquacoltura. A questi due capitoli si aggiungerà anche quello, non meno importante, del futuro Fondo europeo per la pesca e l’attività marittima per il 2014-2020.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.