Pesca: il ministro Catania esclude tasse aggiuntive per quella sportiva


Sono oltre 800 mila i pescatori sportivi in Italia censiti e su di loro non incombe alcuna tassa aggiuntiva. Lo ha detto oggi il ministro delle politiche agricole, Mario Catania, che ha incontrato le sigle della pesca ricreativa e sportiva (Fipsas, Arci Pesca, Big Game, Enal Pesca, Fipo, Per il Mare). Per il ministro obiettivo del censimento obbligatorio scattato un anno fa, è “farlo evolvere in uno strumento di iscrizione strutturato, che tenga conto dell’impatto delle differenti attività svolte in mare e concordare con le Regioni strumenti per facilitare la conoscenza delle attività di pesca da terra, senza limitare quelle turistiche e ricreative”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.