Pesca illegale e diritto internazionale del lavoro, una nuova ricerca Uilapesca

Sarà presentata a Mazara del Vallo il 1 dicembre una ricerca realizzata dalla Uilapesca e dal Cres (il centro studi della Uila) con il contributo della Direzione Generale pesca del Mipaaf, sul tema “pesca illegale e diritto internazionale del lavoro”.
La ricerca ha analizzato, da un lato, normative e accordi internazionali in materia di Pesca illegale; dall’altro le convenzioni ILO in materia di “lavoro decente” e, soprattutto, la Convenzione C 188 sul lavoro nella pesca, approvata nel 2007. Si parlerà, in particolare, della decisione del consiglio dell’Unione europea che, nel 2010, ha autorizzato i paesi membri a ratificare tale convenzione, nell’interesse dell’Unione, entro il prossimo 31 dicembre 2012.
La ricerca ha anche evidenziato come, a livello internazionale, sia stato finora sottovalutato il legame profondo che esiste tra la gestione delle risorse e i diritti delle persone che vivono di queste risorse. La conseguenza è che, a tutt’oggi, nessuna normativa o accordo internazionale pone in relazione i temi della pesca illegale (o della pesca responsabile) con il concetto di “lavoro decente” e con il rispetto delle convenzioni ILO sul lavoro.
Nel 2011, tale nesso è stato suggerito in una risoluzione del Parlamento Ue (paragrafo 19), nei seguenti termini: “il Parlamento sottolinea l’esigenza di assicurare che i paesi terzi con i quali l’Ue abbia un accordo di pesca, applichino le norme ILO in materia di diritti del lavoro, in particolare quelli concernenti il dumping sociale causato dalla pesca IUU”.
Nelle conclusioni della ricerca, la Uilapesca sostiene che se non si affronta la questione del lavoro illegale, nessuna legislazione riuscirà mai a sradicare la pesca illegale. Da qui, la richiesta, rivolta al governo italiano, di proporre nelle sedi internazionali appropriate, l’introduzione di un legame tra pesca illegale e rispetto delle convenzioni ILO in materia di lavoro.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.