Pesca: le cooperative chiedono conferenza nazionale


Una Conferenza nazionale della pesca per disegnare una strategia complessiva e uscire dalle emergenze. A chiederlo al ministro delle Politiche agricole, Mario Catania, è la cooperazione della pesca aderente all’Alleanza delle cooperative italiane in occasione di un convegno al Big Blu. “E’ sempre più urgente – spiegano i presidenti Giampaolo Buonfiglio (Agci Agrital), Massimo Coccia (Federcoopesca-Confcooperative) e Ettore Ianì (Lega Pesca) – la formulazione di una nuova politica della pesca capace di farla uscire dalla marginalità, renderla coerente con i principi comunitari, tutelare l’economia delle imprese, difendere l’occupazione e assicurare la sostenibilità delle attività di cattura”. Insomma, un momento di sintesi per sviluppare un confronto approfondito con tutti gli attori della filiera, “non un traguardo – specificano le associazioni – ma il trampolino da cui rilanciare tutto il settore”. Per quanto riguarda l’applicazione di norme comunitarie, molte ritenute non adeguate alla realtà italiana, la Cooperazione, sapendo che oggi non è possibile avere proroghe o derogheal riguardo, chiede la convocazione di un Tavolo istituzionale per individuare e monitorare queste criticità. “Il Tavolo è per noi una priorità – concludono – come priorità è sviluppare un’incisiva azione a Bruxelles per evitare che ulteriori problemi scaturiscano dal processo di riforma della Politica comune della pesca (Pcp) in atto”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.