Pesca, le regioni criticano la riforma europea


Dure critiche delle regioni europee alla riforma della pesca proposta dalla commissaria Ue, Maria Damanaki. “Dopo due anni di concertazione tra Commissione, Stati membri, Ong e rappresentanti del settore, oggi le nostre attese non sono state soddisfatte perché le nostre proposte in termini di modernizzazione del settore, innovazione e sicurezza a bordo non sono all’altezza dei bisogni delle flotte europee”, ha affermato Rosa Quintana Carballo, ministro per gli Affari marittimi della Galizia (Spagna) e presidente del gruppo di lavoro “pesca” della Conferenza delle regioni periferiche marittime (Crpm). La selezione, secondo la Crpm, è essenziale per ridurre i rigetti in mare, ma lo sbarco di tutte le catture pone una serie di problemi problemi. Le regioni criticano inoltre la rinazionalizzazione della politica comune della pesca. La vicepresidente del Consiglio della Bretagna, Isabelle Thomas, ha proposto tra l’altro la creazione di un marchio di qualità europeo per i prodotti della pesca per aiutare quella sostenibile. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.