Pesca: Legapesca, inaccettabile ritardo indennizzi per il fermo

pescherecci 2
Sono al palo i pagamenti del fermo pesca obbligatorio effettuato la scorsa estate. Lo denuncia la Legapesca preoccupata di un ritardo per gli indennizzi considerato inaccettabile vista la situazione di estrema emergenza in cui versa il settore e che deve essere posto all’attenzione dell’amministrazione. “In un momento di crisi eccezionale che mette sempre più a rischio reddito e occupazione delle imprese di pesca – afferma Ettore Ianì, presidente Lega Pesca – le misure socio-economiche del fermo rappresentano un’indispensabile boccata d’ossigeno per armatori ed equipaggi”. L’incontro svolto oggi al ministero per la presentazione del nuovo direttore ad interim della Direzione Pesca e Acquacoltura, Fabrizio Gatto, secondo il presidente, è stata l’occasione per porre il problema al centro dell’attenzione. Tutto fa sperare, conclude Ianì, che l’Amministrazione si allerterà per garantire il più tempestivo pagamento dei premi agli armatori che ne sono ancora in attesa.

3 Commenti in “Pesca: Legapesca, inaccettabile ritardo indennizzi per il fermo”

  • antonio scritto il 22 febbraio 2013 amvenerdìFridayEurope/Rome 5:50

    Ke fine hanno fatto i soldi del fermo pesca o cigs. Grazie

  • antonio scritto il 25 febbraio 2013 pmlunedìMondayEurope/Rome 19:16

    Grazie….

  • antonio scritto il 26 febbraio 2013 pmmartedìTuesdayEurope/Rome 13:21

    Una semplice risposta sarebbe stata gradita

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.