Pesca: Mipaaf, decreto stop pesce spada era noto da oltre un anno

pesce spada“Era già noto da oltre un anno il decreto ministeriale che ha vietato per tutto il mese di marzo la pesca al pesce spada”. Lo precisa, in una nota, il ministero delle politiche agricole alimentari, replicando alle critiche per lo scarso preavviso dato al provvedimento che da oggi blocca la pesca a questa specie. “Con il decreto sì è inteso solo garantire la piena osservanza di un obbligo già noto”, spiega il ministero, specificando che i contravventori saranno sanzionati ai sensi della legge. La decisione di vietare questa attività per un periodo in aggiunta alla sospensione già in vigore ad ottobre e novembre, ricorda il ministero, è stata assunta dall’Iccat (Commissione internazionale per la protezione dei tonnidi dell’Atlantico) nel novembre 2011; il 13 gennaio 2012, infatti, la Commissione europea aveva informato in una lettera il segretario esecutivo dell’Iccat che la flotta degli Stati membri avrebbe effettuato il fermo supplementare dal 1 al 31 marzo. Il ministero precisa che le raccomandazioni adottate nell’ambito di organizzazioni internazionali sono vincolanti per gli Stati membri, anche senza specifici atti di recepimento nell’ordinamento comunitario. Il ministero, infine, sottolinea che “é vietata l’erogazione di aiuti pubblici a compensazione del mancato reddito, qualora il blocco dell’attività di pesca sia previsto nella regolamentazione comunitaria o internazionale”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.