Pesca: obbligo sbarco pescato, prima intesa Pe e Consiglio Ue

barca
Accordo preliminare raggiunto dai negoziatori del Consiglio Ue e dell’Europarlamento sulla normativa per rendere operativo l’obbligo di sbarco di tutto il pescato in porto, che in base alla nuova riforma della politica della pesca Ue è in vigore dal primo gennaio 2015. Principale novità della nuova regolamentazione – denominata omnibus in quanto contiene un pacchetto di modifiche ai regolamenti di controllo e misure tecniche per l’attuazione dell’obbligo di sbarco del pescato – è la semplificazione di importanti disposizioni e la riduzione dell’onere amministrativo per pescatori e controllori. Il nuovo approccio avrà infatti come conseguenza di posticipare di due anni l’eventuale applicazione di sanzioni ai pescatori, e l’obbligo per la Commissione Ue di redigere un rapporto annuale sull’attuazione della nuova normativa, in base ai dati che saranno forniti dagli Stati membri. “Il Parlamento europeo deve essere in grado di valutare come viene attuato l’obbligo di sbarco” di tutto il pescato, spiega l’eurodeputato francese Alain Cadec (Ppe), relatore del provvedimento, che si è detto pronto a rivedere eventualmente la regolamentazione in caso di criticità. I negoziatori europei, accogliendo la proposta degli eurodeputati, hanno anche limitato l’obbligo di tenere un registro con tutti i quantitativi di ciascuna specie a bordo (per le catture superiori a 50 kg), ed hanno eliminato quello di separare le catture sottodimensionate in contenitori diversi. Il testo di compromesso attende adesso il via libera definitivo del Parlamento europeo e del Consiglio che non sarà prima del prossimo maggio.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.