Pesca: Presidenza Ue, accordo unanimità su quote 2015

Consiglio ministri UE BruxellesSi é chiuso con successo a Bruxelles, dopo un lungo negoziato, l’ultimo Consiglio dei ministri europei della pesca, sotto presidenza italiana dell’Ue. Per l’Italia era presente il sottosegretario Giuseppe Castiglione. Il Consiglio Ue ha infatti raggiunto con il voto unanime degli Stati membri, i totali di cattura (Tac) e le quote di pesca che saranno ammessi dall’Ue nel 2015, dal Mare del Nord al Mar Nero. Per il Mediterraneo invece, é stato sancito per il prossimo anno l’aumento della quota di tonno rosso, che per l’Italia passerà da 1.950 a 2.302,8 tonnellate, rispetto ad una quota totale europea di 9.302,92 tonnellate. Inoltre, rimarrà invariata la situazione della flotta italiana autorizzata a pescare tonno rosso, che conta 12 imbarcazioni a circuizione, 30 palangari e 6 tonnare fisse. Quanto al pesca spada, nessuna nuova misura di gestione verrà. All’accordo sulle Tac e quote 2015 si sono dovute applicare anche le nuove norme previste dalla riforma della Politica comune della pesca, ed in particolare i due elementi qualificanti: il rendimento massimo sostenibile (che fissa la quantità pescabile in modo che gli stock possano riprodursi ritornando ai livelli auspicabili), e l’obbligo di sbarco di tutto il pescato al di sopra di un certo quantitativo. Le difficoltà maggiori erano soprattutto concentrate sulla necessità di ridurre la pesca di alcune specie, come per la sogliola nell’est del Canale della Manica per la quale la Commissione Ue chiedeva una riduzione del 60%. Ma tagli erano anche richiesti per altre specie come il merluzzo bianco e per l’eglefino. La presidenza italiana, lavorando sui margini di flessibilità all’interno delle regole Ue, é riuscita a limitare l’impatto economico. Nel contempo però gli Stati membri interessati si sono impegnati ad applicare delle misure molto rigorose in termini di selettività delle reti e sforzo di pesca. (ANSA)

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.