Pesca: Rabboni, per aumento passaggi in poligono Foce Reno

peschereccio“Aumentare le giornate e gli orari di libero passaggio nell’area del poligono di tiro Foce Reno” a vantaggio dei pescatori. E’ la proposta messa a punto dalla Regione, che a fine febbraio verrà sottoposta alla decisione del Comitato paritetico presso il Comando militare dell’Esercito dell’Emilia-Romagna. “Da tempo – spiega l’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni – la Regione si è attivata con il Ministero della Difesa per esaminare i tempi e le modalità di impiego del poligono, in modo da ridurre i disagi per i pescatori. La nostra proposta, frutto del confronto con le associazioni di categoria, é stata presentata nel settembre scorso al sottosegretario alla difesa, Gianluigi Magri, e in ottobre al gen.Antonio De Vita responsabile del Comando militare Emilia-Romagna. Pur riconoscendo la complessità della materia confidiamo in una decisione positiva del Comitato convocato per fine febbraio per una migliore convivenza tra l’attività militare e quella di pesca”. Il poligono Foce Reno interessa un’ampia zona del litorale costiero dell’Emilia Romagna in corrispondenza delle coste di Goro, Porto Garibaldi e Marina di Ravenna, che si prolunga nel mare fino a 12 miglia dalla costa. In tale area, l’attività militare determina vincoli di passaggio e di pesca che producono forte disagio ai pescatori, in particolare a quelli di Porto Garibaldi, che oltre a rinunciare a svolgere la loro attività in un territorio assai ampio, sono costretti a circumnavigare l’area quando sono diretti a sud del poligono. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.