Pesca: sindacati in agitazione per sblocco Cigs

peschereccio2
“Fai-Cisl, Flai Cgil e Uila Pesca annunciano lo stato di agitazione dell’intera categoria dei lavoratori della pesca che attendono, da oltre 10 mesi, il pagamento dei periodi di sospensione dal lavoro dell’agosto 2013; un ritardo insopportabile e, giustamente, rivendicano l’immediata erogazione della Cigs in deroga e pari dignità con tutti i lavoratori di settori che hanno visto da tempo liquidate le istanze del 2013”. Lo fanno sapere Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Pesca, che da mesi si sono attivate con una prima richiesta di incontro rivolta al ministero del Lavoro, reiterata nelle scorse settimane unitamente alle associazioni armatoriali e cooperative. ”Nonostante le ripetute richieste, ad oggi, il ministero del Lavoro non ha convocato nessun tavolo, tanto meno dato riscontro alle sollecitazione poste dalle parti sociali – affermano le sigle – un atteggiamento, questo, tanto grave quanto dilatorio che denunciamo pubblicamente”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.