Pesca: Ue, passi avanti per acquacoltura e strategia Adriatico

acquacolturaL’Europa registra due successi sul fronte dell’acquacoltura e del riconoscimento della specificità di pesca nel bacino Adriatico-Ionico. Passi avanti annunciati e accolti con grande soddisfazione dal Coordinamento Pesca dell’Alleanza delle Cooperative italiane (Aci-pesca). Nel caso dell’acquacoltura, il commissario al mercato interno e ai servizi Michel Barnier, rispondendo ad una interrogazione sottoscritta dai europarlamentari Pd Guido Milana e Sergio Cofferati, ha chiarito come “l’attività di acquacoltura, in quanto tale, non rientri nell’ambito di applicazione della direttiva Ue sui “Servizi”, tenuto conto che sia la normativa nazionale, come quella europea, definiscono l’acquacoltura un’attività di produzione primaria. Discorso a parte, per le attività correlate, come vendita al dettaglio o manutenzione, cui la Direttiva Ue potrebbe invece applicarsi”. Questo chiarimento – precisa Aci-Pesca – permetterà “di affrontare più correttamente il problema ancora aperto della definizione di una nuova e organica disciplina di rilascio e rinnovo delle concessioni demaniali marittime per l’esercizio di attività di acquacoltura sulla base delle proprie specificità”. Auspica quindi che “Stato e Regioni prendano atto del chiarimento, che mette fine a dubbi emersi anche in Conferenza Stato-Regioni”. “Altrettanto fondamentale” per Aci-Pesca è il varo da parte della commissione pesca del Parlamento Europeo, del rapporto sulla “strategia per la pesca nel mare Adriatico e del mar Ionio” di cui Milana, vice presidente della commissione, è relatore. Si tratta di un duplice riconoscimento: “sulla specificità di pesca del bacino, che come tale necessita di interventi gestionali mirati; e sul ruolo strategico della filiera di pesca e acquacoltura per lo sviluppo sostenibile dell’area adriatica, a cui dovrà essere accordata priorità nella strategia dell’Ue per la macroregione Adriatico-Ionica, il cui Piano d’Azione è in corso di definizione”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.