Pesca Ue: telecamere stile reality per evitare rigetti in mare

barca
La pesca rischia di diventare un ‘reality show’. La plenaria del Parlamento europeo ha approvato la proposta della Commissione europea che prevede il divieto della pratica dei rigetti in mare dei pesci di specie e taglie non desiderate nello Skagerrak, il braccio di mare tra Danimarca, Svezia e Norvegia allo scopo di impedire la pratica. Il divieto entrerà in vigore gradualmente tra il 2014 e il 2016 e sarà accompagnato da una sorveglianza a distanza con un sistema di telecamere a circuito chiuso che dovrà essere montato su tutte le barche di oltre 12 metri di lunghezza e che filmerà in continuo l’attività dall’uscita al rientro in porto. Il partito socialista francese ha protestato contro il sistema di monitoraggio televisivo, considerato problematico sul piano etico. “A quando le telecamere sui trattori?” si chiedono in un comunicato.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.