Pesca: un Consorzio tra Italia e Libia


Nasce a Mazara del Vallo il Consorzio LIB-ITAL per lo sviluppo dell’economia ittica libica. Lo annuncia la Federpesca promotrice dell’iniziativa, a cui aderiscono 4 organizzazioni di produttori del territorio di Trapani, Mazara del Vallo, Marsala e Porticello, per un totale di circa 300 navi da pesca. Obiettivo del Consorzio, aperto a tutte le imprese della filiera ittica siciliane (dalla cantieristica alla lavorazione, trasformazione, conservazione, distribuzione e commercializzazione dei prodotti) è valorizzare la pesca nella sua dimensione economica e sociale, favorendo le relazioni tra Italia e Libia. “Crediamo sia la strada giusta da intraprendere per creare occasioni di sviluppo per le nostre imprese e per quelle dei nostri amici libici – afferma Luigi Giannini, direttore Federpesca nominato amministratore unico del Consorzio – in modo che le cronache non debbano occuparsi solo di incresciosi episodi in mare tra pescherecci italiani e motovedette libiche, ma possano testimoniare dello spirito imprenditoriale e dell’amicizia tra due popoli uniti e non divisi dal mare”. Secondo la Federpesca, infatti si tratta di un’iniziativa di sistema in grado di attrarre le diverse componenti della filiera ittica intorno ad un progetto di integrazione sociale e culturale, già avviato tra Italia e Libia in altri comparti produttivi, attraverso la gestione di stock ittici condivisi e la messa in campo di iniziative economiche. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.