Pescare tutto l’anno, ma per numero limitato di ore. La proposta di ER, FVG e Veneto per fermo biologico

AdriaticoPescare tutto l’anno, ma per un numero limitato di ore settimanali . E’ il cuore della proposta che le Regioni Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia e Veneto riunite nel Distretto dell’Alto Adriatico presenteranno al ministro delle politiche agricole Martina. “Si tratta – ha spiegato oggi a Bologna al termine della riunione delle tre Regioni l’assessore all’agricoltura e pesca Tiberio Rabboni coordinatore del Distretto – di una proposta che accoglie in pieno le richieste avanzate dalle associazioni di pescatori. Una proposta assolutamente innovativa che potremmo testare quest’anno in via sperimentale, che nasce dall’esigenza di trovare un punto di incontro tra le legittime esigenze delle imprese della pesca di lavorare in modo continuativo, con quelle, altrettanto importanti, di ricostituzione degli stock ittici”.
La proposta prevede dunque l’avvio del fermo biologico 2014 dal 28 luglio fino al 4-5 settembre e la conferma delle 3 giornate di attività nelle 10 settimane successive al fermo. In alternativa, su base volontaria e dietro sottoscrizionedi un impegno da sottoporre all’Autorità marittima locale, viene prevista la possibilità per le singole imprese, di uscire in mare tutto l’anno, per 5 giorni alla settimana, fino ad un massimo di 72 ore e per 4 giorni la settimana nelle 10 settimane successive al fermo pesca per un massimo di 60 ore.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.