PESCATURISMO E ITTITURISMO PIACCIONO SEMPRE DI PIU’

pescherecciDomanda in crescita del 4% per le vacanze di pescaturismo e ittiturismo, due modi di vivere il mare a costi contenuti che nel 2008 hanno richiamato 200.000 vacanzieri. Lo rileva il Centro Studi di Lega Pesca, nel sottolineare che l’89% di chi ha fatto questa esperienza e’ pronto a ripeterla. Nel 74% dei casi, inoltre, a scegliere questo tipo di vacanza sono famiglie e gruppi di amici, mentre i giovani, segmento in crescita, sono l’8%. La mappa parla di realta’ presenti in tutta Italia, dalla penisola sorrentina all’arcipelago toscano, dai paradisi delle Eolie e Egadi fino alle lagune venete. Una flotta di circa 500 imbarcazioni della piccola pesca costiera artigianale accoglie turisti pronti a vivere da protagonisti una battuta di pesca, o ad alloggiare nelle case dei borghi pescherecci, dove appunto e’ nato l’ittiturismo. Il costo medio del pernottamento e’ di 30 euro, che diventano 50 euro per una giornata, compreso pasto a bordo con pesce appena pescato cucinato dai pescatori secondo le ricette della tradizione locale. Tra le scoperte che si possono fare a bordo, c’e’ l’abbinamento dei piatti di pesce con il vino rosso, associazione che solo in tempi recenti ha tentato i gourmet, ma che per i pescatori e’ una abitudine che ha radici lontane. Il rosso infatti, meglio di qualsiasi bianco, regge alle calde temperature che si raggiungevano a bordo durante le battute di pesca, quando i pescherecci non erano ancora dotati dei sistemi di refrigerazione.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.