Pesce azzurro in vetrina

Ad Ascoli Piceno dal 1 al 4 luglio, convegni, incontri, mostre e laboratori didattici che permetteranno di scoprire le caratteristiche e le tante qualità di questo tipo di pesce, cosiddetto azzurro per la tipica colorazione delle sue squame, che si trova in tutto il Mediterraneo e che è rinomato per le sue proprietà nutritive.
Alici, sarde, sgombri, ricciole, tonni e tutte le altre varietà di pesce azzurro saranno i protagonisti di Anghiò (nome del dialetto sanbenedettese delle alici), il festival che si svolgerà a San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno dall’1 al 4 Luglio 2010. Fortemente voluto dal Comune di San Benedetto e organizzato con il patrocinio dell’Assessorato alla pesca della regione Marche, l’appuntamento marchigiano vede anche importanti partnership con la Provincia e la Camera di commercio di Ascoli, Sistema turistico locale, Lega navale e l’Associazione dei pescatori sambenedettesi, oltre a Symbola – Fondazione delle qualità italiane e la Deputaciò Barcelona. Nei quattro giorni della kermesse, convegni, incontri, mostre e laboratori didattici permetteranno di scoprire le caratteristiche e le tante qualità di questo tipo di pesce, cosiddetto azzurro per la tipica colorazione delle sue squame, che si trova in tutto il Mediterraneo e che è rinomato per le sue proprietà nutritive. Gli appuntamenti sono molteplici; si parte dal convegno inaugurale che vedrà riuniti gli esperti, le istituzioni e gli operatori del settore per fare il punto della situazione del mercato del pesce azzurro sia in Italia che all’estero. I più curiosi avranno inoltre l’opportunità di conoscere meglio le virtù salutari del pesce azzurro con Alice, amica del cuore lo spazio educativo-didattico per adulti e bambini, in compagnia di Cinzia Quagliarini. Anghiò offre anche l’opportunità di diventare pescatore per un giorno, provando la pesca con le reti a bordo del caratteristico peschereccio. Il motopesca Coca Cola partirà ogni ora, dalle 8 alle 11, dal porto di San Benedetto per una dimostrazione di pesca, poi, alle 12.30, tutti al Villaggio di Pescatori Fish di Grottammare, per degustare le famose alici scottadito appena arrostite. Sarà anche possibile imparare a cucinare e degustare il pesce azzurro secondo ricette tipiche locali grazie agli esperti che propongono tre imperdibili appuntamenti quali I battuti vincenti (Venerdì 2 luglio, ore 18.00) sulle paste con battuti e pesti di pesce azzurro della tradizione sambenedettese a cura di Federico Palestini dell’Osteria Caserma Guelfa; Cotti d’aceto (Sabato 3 luglio ore 18.00) dove protagoniste saranno le tecniche di conservazione del pesce, a partire dalla marinatura. Infine, Alla scoperta del Picco Puntuto (Domenica 4 luglio ore 18.00) insolita degustazione guidata di lumachine di mare a cura di Luigi Anelli. Appuntamenti irrinunciabili per i vacanzieri della Riviera delle Palme che vorranno aggiungere qualcosa in più al meritato riposo sulla spiaggia saranno poi l’originale Aperifish, l’happy hour a base di pesce azzurro e i migliori vini marchigiani (Palazzurro – tutti i giorni dalle 18 alle 20) e Tonno subito! per gustare ottimi panini al tonno in porchetta e pizza ai sapori del mare. Non potevano mancare le mostre, per far conoscere la storia e la tradizione non solo italiana, legata a questo pesce, vero patrimonio di salute. Pesci d’autore, ad esempio, è un percorso espositivo, tra storia e curiosità, dedicato ai pesci azzurri più celebri, mentre San Benedetto un mare di passione, mostra fotografica a cura di Giuseppe Merlini, racconta il profondo legame tra la città e il mare. Un excursus alla scoperta di usi e costumi legati alla pesca, alla conservazione e alla cucina del pesce che idealmente prosegue poi in San Benedetto, una passione oltre i confini, la rassegna che mostra come la cultura e l’esperienza dei pescatori sambenedettesi sia stata nel tempo esportata in tutto il mondo.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.