Pesce: ecco come risparmiare sugli acquisti di Natale


La regola del last minute questa volta non vale, perché evitare gli acquisti dell’ultimo momento di pesci, molluschi e crostacei, consente risparmi fino al 15%. Lo afferma all’ANSA la Federcoopesca-Confcooperative che fotografa l’attuale situazione dei mercati, dando qualche consiglio su come saper mantenere i prodotti acquistati 2 o 3 giorni prima del 24. Questo per evitare i rincari dell’ultima ora e per avere la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di prodotti, anche quelli meno conosciuti e più economici. Le vongole, le cozze e i crostacei, ad esempio, possono essere tranquillamente bolliti e conservati nel freezer con il liquido di cottura, pronti poi per essere consumati; nel caso dei pesci, è bene acquistarli grandi e interi per poi eviscerarli, sfilettarli e surgelarli in casa; si avranno maggiori garanzie sulla freschezza delle carni, che si giudicano soprattutto dalla testa e sulla tipologia di prodotto, scongiurando così il rischio sempre presente di contraffazioni. Quanto ai prezzi, sottolinea l’associazione, rispetto Natale 2010 non solo non sono aumentati, ma in alcuni casi sono diminuiti del 10-15%, come per gamberi, triglie e polpi; rispetto ad un mese fa, invece, sono scesi del 3,42% per il merluzzo, del 2,59% per lo spada e dell’1,27% per la spigola di allevamento. Piccoli trucchi per poter risparmiare tra i banconi del pesce, visto che secondo un sondaggio on line condotto dal Federcoopesca, tre italiani su quattro rimarranno fedeli alla tradizione, nonostante la crisi e porteranno in tavola prodotti ittici di mare o d’acqua dolce.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.