Pesce: prezzi dimezzati rispetto al 2011

Prezzi in forte calo fino al 50% rispetto allo scorso anno per i prodotti ittici che la tradizione impone nelle tavole delle imminenti feste. Lo afferma la Federcoopesca-Confooperative che, nel fotografare l’andamento dei mercati a pochi giorni dal Natale, spiega che il prodotto c’é ma essendo la domanda ferma, gli operatori stanno vendendo il prodotto a prezzi decisamente inferiori rispetto al 2011. Si va da -30-40% per il prodotto principe delle tavole delle feste come le vongole che, rispetto ad un mese fa, sono scese sotto i 10 euro al chilo, a ribassi più significati che sfiorano il 50% per polpi, mazzancolle, gamberi bianchi e rosa. Quotazioni più basse tra il 15 e il 20% anche per prodotti molto richiesti in questo periodo, come spigole e orate. Certo, qualche ritocco, a ridosso del 24 dicembre ci potrà essere, ma visto che ormai quasi tutti i banchi ittici accettano le prenotazioni, è meglio giocare d’anticipo fissando anche il prezzo al momento dell’ordine. Importante comunque è la conservazione del pesce, da eviscerare, lavare con acqua corrente e mettere in frigo se si mangia entro un paio di giorni; cozze e vongole fresche, invece, vanno avvolte in un panno bagnato per evitarne la disidratazione. (ANSA)

Tags: ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.