Pesche e nettarine: Errani (E-R) chiede l’apertura di un tavolo nazionale


“E’ fondamentale che il Governo convochi un tavolo nazionale per arrivare alla firma di un accordo con la grande distribuzione, che permetta di non immettere nel mercato prodotto di scarsa qualita’ e sottocosto.
Lo abbiamo gia’ chiesto come Conferenza delle Regioni, tornero’ ad impegnarmi in questa direzione nelle prossime ore”: lo ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna Vasco Errani che e’ intervenuto questa mattina alla manifestazione organizzata a Bologna dalla Coldiretti regionale per fare il punto sulle gravi difficolta’ che sta attraversando il comparto dell’ortofrutta estiva e in particolare delle pesche e nettarine. “Quattro crisi in sette anni – ha aggiunto Errani – ci dicono che il problema della frutta estiva e’ ormai un problema strutturale e che dobbiamo lavorare per riorganizzare l’intera filiera, garantendo innanzi tutto un’ equa remunerazione ai produttori. E’ questo il punto strategico su cui e’ necessario unire il nostro impegno e lavorare insieme.” Oltre che da parte del Presidente Errani la manifestazione della Coldiretti ha ottenuto il sostegno anche dell’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni che ha ricordato le misure da adottare nell’immediato. Intanto i produttori ortofrutticoli della Coldiretti torneranno mercoledi’ 20 luglio con le loro ‘ronde gialle’ in 20 supermercati della Romagna per difendere la produzione italiana di fronte all’immissione sul mercato di prodotti di minore qualita’ e calibro, tenendo alta la guardia su prezzi, provenienza e soprattutto qualita’ dei prodotti ortofrutticoli nella grande distribuzione. (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.