Pesche in spiaggia gratis per promuovere i consumi estivi


Una distribuzione gratuita di pesche sulle spiagge di quattro Regioni italiane. E’ l’iniziativa ‘Pesche in spiaggia’, cofinanziata dal ministero delle Politiche agricole, per promuovere il consumo della frutta durante le vacanze. A presentarla questa mattina è stato il ministro Saverio Romano, per sostenere il comparto in un momento di crisi economica, aggravato dall’allarme E.coli che ha causato una drastica diminuzione dei consumi e dei prezzi alla produzione, ma anche per abbinare ad un momento di piacere e di relax il gusto dell’eccellenza agroalimentare italiana. “Con questa attività di promozione – ha spiegato il ministro – puntiamo a riavvicinare i consumatori ai nostri prodotti di ortofrutta, andandoli a trovare nei luoghi di vacanza”. Il ministro ha intenzione infatti di avviare un’analoga campagna per la frutta invernale, sulle piste di sci. L’obiettivo della campagna è ‘avvicinare’ 500.000 vacanzieri nelle spiagge di Emilia Romagna, Veneto, Lazio e Sicilia. A distribuire la frutta scenderanno in campo le Capitanerie di Porto seguendo un calendario bene preciso: 13-14 agosto nelle spiagge dell’ Emilia Romagna, il 20-21 in quelle del Veneto e del Lazio, e il 27-28 in Sicilia.
“Siamo presenti ogni giorno sul territorio – ha detto l’ammiraglio Marco Brusco intervenuto alla presentazione della campagna ‘Pesche in spiaggia’ – per la salvaguardia dei cittadini e rappresenteremo con orgoglio il ministero in questa iniziativa”. La campagna viene promossa in collaborazione con il Consorzio Pesca e Nettarina di Romagna Igp, il Consorzio di Tutela della Pesca di Verona Igp e il Consorzio di tutela della Pesca di Leonforte Igp, con il coordinamento del Centro Servizi Ortofrutticoli società cooperativa (Cso). “I Consorzi coinvolti – ha affermato il presidente del Cso Paolo Bruni – hanno accettato immediatamente questa l’iniziativa, che darà visibilità a prodotti come le pesche e le nettarine italiane, note per il gusto inimitabile e qualità”. All’illustrazione della campagna era presente anche l’assessore della Regione Lazio alle Politiche agricole, Angela Birindelli, le cui spiagge interessate al momento sono quelle di Fregene e Ostia Lido. Tra le altre località coinvolte ci sono Cesenatico, Milano Marittima, Cervia, Rosolina Mare, Jesolo, Peschiera, Taormina, Catania e Palermo dove, insieme alle pesche, verrà distribuito materiale informativo. L’Italia, ricorda il ministero, è il primo produttore europeo di ortofrutta ed è leader nel comparto pesche e nettarine con circa 1,5 milioni di tonnellate l’anno, che genera a livello nazionale una Plv di 700 milioni di euro, pari al 12% della Plv frutticola italiana. Un primato da difendere, alla luce dei prezzi alla produzione rilevati in questa settimana dalle diverse Camere di commercio, pari a 0,20 euro/kg per le nettarine e 0,24 euro/kg per le pesche, più che dimezzati rispetto allo scorso anno e nettamente al di sotto dei costi di produzione che, ricorda il ministero, a seconda delle varietà e delle aree di produzione, non vanno al di sotto dei 45 centesimi di euro. (ANSA).

Un Commento in “Pesche in spiaggia gratis per promuovere i consumi estivi”

  • Appartamenti in affitto a jesolo scritto il 22 dicembre 2014 pmlunedìMondayEurope/Rome 18:07

    E ‘stata una bellissima iniziativa, che ha portato la gioia a un sacco di gente. Complimenti a tutti i partecipanti!

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.