Peste suina africana, a dicembre blocco export carni sarde

Entrerà in vigore il prossimo dicembre, la decisione dei capi veterinari dei 27 Stati membri dell’Ue, di sospendere le esportazioni dalla Sardegna di prodotti a base di carne di suino. La decisione scatterà nel momento in cui il provvedimento europeo verrà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale dell’Ue. Lo indicano all’Ansa fondi comunitarie vicino al dossier, precisando: “la misura, che sarà pubblicata tra tre o quattro settimane, è stata presa in seguito alla recrudescenza di focolai di peste suina africana in Sardegna, ormai l’ultima regione europea in cui la malattia, da 32 anni, non è stata ancora debellata”. La sospensione delle esportazioni di carni suine sarde è quindi legata alla situazione epidemiologica e, appena la decisione sarà pubblicata dall’Ue, il Ministero della sanità sarà tenuto a emanare indicazioni precise in linea con quelle adottate dalla Commissione europea.

Appello alla Commissione europea dal parlamentare dell’Idv Giommaria Uggias per allentare il blocco alle esportazioni di carni sarde imposto da Bruxelles per i rischi legati alla peste suina. “E’ impensabile – sottolinea l’esponente dipietrista – che la Sardegna debba rinunciare all’esportazione dei prodotti suinicoli, rischiando di perdere milioni e milioni di fatturato”. In una interrogazione, Uggias chiede alla Commissione “di indicare possibili vie d’uscita che possano garantire alle 469 aziende sarde ‘virtuose’ l’esportazione dei loro prodotti, che, come lo dimostra la certificazione di eccellenza, sono di ottima qualità”. “Sebbene sia la Regione Sardegna a doversi occupare in primis della problematica, da parte dell’Ue – argomenta l’europarlamentare – chiedo maggiore flessibilità in merito a un provvedimento che reputo iniquo e dannoso per l’economia dell’Isola”.

(foto di repertorio)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.