Piccoli comuni: Coldiretti, metà degli italiani vorrebbe viverci

Il 51% degli italiani vorrebbe abitare in uno dei quasi 5073 nei piccoli comuni italiani con meno di 5mila abitanti, nel desiderio di una migliore qualita’ della vita, maggiore sicurezza sociale, buona alimentazione e un ambiente piu’ sano. E’ quanto emerge dal sondaggio effettuato dal sito www.coldiretti.it in occasione della festa nazionale dei Piccoli Comuni d’Italia. Solo il 9 per cento – sottolinea Coldiretti – vorrebbe vivere in una grande metropoli con piu’ di mezzo milione di abitanti, il 2 per cento in una citta’ con un numero di abitanti compreso tra 500mila e 100mila, e il 38 per cento in una con un numero di abitanti compreso tra 100mila e 5mila. I piccoli comuni sono realta’ di pregio dell’eccellenza agroalimentare italiana – aggiunge Coldiretti – In tre su quattro sono presenti allevamenti destinati a produrre formaggi o salumi a denominazione di origine (Dop), mentre nel 60 per cento si trovano gli uliveti dai quali si ottengono i 38 oli a denominazione di origine. Ad Acciaroli (Comune di Pollica), dove si e’ svolto l’appuntamento principale della Festa, la Coldiretti ha allestito la rassegna nazionale dei grandi prodotti dei piccoli comuni. Ospite d’onore la piu’ piccola Doc d’Italia, il Vin santo di Vigoleno che si trova in provincia di Piacenza e conta una produzione di appena 3000 mini bottiglie da 0,375 litri, per circa 1200 litri ottenuti da soli 5 ettari di vigneti.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.