Piemonte: kiwi in forte rischio

Record di freddo in Piemonte: i circa 24 gradi sotto lo zero toccati oggi nel Cuneese sono la temperatura più bassa raggiunta in Italia. Freddo che non si limita all’arco alpino, ma che si estende anche alle zona di pianura, preoccupando seriamente gli agricoltori. Secondo le stime che giungono da Confagricoltura Torino sono irrimediabilmente perse le coltivazioni orticole in pieno campo di cavoli, verze, broccoli, sono ora a rischio i frutteti, in particolare di kiwi e albicocchi. Il kiwi è il più a rischio perché non resiste a lungo a queste temperature: essendo una tra le colture più estese in Piemonte, con oltre 5.050 ettari di superficie investita, si temono danni ingenti. “Se il gelo continuerà ancora – chiarisce Confagricoltura – potrebbe essere compromesso oltre il 20% degli impianti nelle aree maggiormente esposte, con un danno stimato prudenzialmente in oltre 30 milioni di euro”.
L’albicocco, uno dei primi fruttiferi a risvegliarsi in primavera, potrebbe – fa presente Confagricoltura – subire gravi perdite, visto che in alcune zone del Cuneese aveva già iniziato la ripresa vegetativa, “ingannato” dalle miti temperature di gennaio.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.