Pil: Cia, agricoltura in affanno. Pesano costi di produzione

Aziende Agricole 1“L’agricoltura chiude l’anno con segni gravi di affanno. Dopo aver trainato la crescita per tutta la prima metà del 2012, anche il settore primario cede ai colpi della crisi e paga con una diminuzione del valore aggiunto i costi produttivi record sui campi e i pesanti oneri fiscali e burocratici”. Lo afferma il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori, Giuseppe Politi, commentando le stime preliminari del Pil nel quarto trimestre 2012 diffuse dall’Istat. “Le aziende agricole fanno sempre più fatica a stare sul mercato – sottolinea Politi – schiacciate prima di tutto dal peso dei costi di produzione: in media d’anno la voce energia è aumentata del 7,9 per cento, i mangimi del 5 per cento e i concimi del 4,1 per cento. Tutte spese in più non compensate dai prezzi praticati sui campi, che invece nel 2012 sono cresciuti solo del 2,1 per cento”. “E poi l’Imu ha messo il carico da novanta – continua il presidente della Cia – con un aumento stimato di 130 milioni di euro solo per il gettito dei terreni agricoli, mentre il ‘credit crunch’ ha ormai raggiunto livelli insostenibili”. “Tutto questo, insieme alla burocrazia farraginosa e a fattori congiunturali come l’andamento meteo – conclude Politi – hanno portato quasi 17mila aziende agricole e chiudere i battenti nel 2012 e continuano a frenare ogni slancio imprenditoriale in quelle che resistono”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.