Pioggia in arrivo al Nord. Salvi i campi dalla siccità, ma si teme la grandine

L’arrivo del maltempo salva dalla siccita’ il nord Italia dove peraltro in primavera e’ caduta oltre il 75 per cento di pioggia in meno e in alcune zone non piove da due mesi. E’ quanto afferma Coldiretti in riferimento all’avviso di avverse condizioni meteorologiche emesso dal Dipartimento della Protezione Civile per precipitazioni nelle regioni settentrionali. Dopo un autunno e un inverno piovosi, la primavera – sottolinea Coldiretti – e’ stata fino ad ora calda e particolarmente asciutta, provocando l’ allarme siccita’ in molte zone della pianura padana. Gli effetti sono visibili sull’ambiente con il lago Maggiore che a Sesto Calende e’ a un livello idrometrico sotto il minimo storico del periodo. A farne le spese sono soprattutto le coltivazioni agricole dove – precisa Coldiretti – si contano danni per il crollo delle produzioni e aumento di costi per l’impiego dell’acqua. In alcune aree si e’ dovuti ricorrere alle irrigazioni di soccorso per salvare le coltivazioni a rischio, dal pomodoro al mais, mentre in altre – continua Coldiretti – e’ crollato del 40 per cento il raccolto del primo taglio del fieno necessario all’alimentazione del bestiame, come nelle province di Lecco e Como.
Per essere di sollievo alle colture la pioggia deve però cadere in maniera costante, duratura e non troppo intensa, mentre i forti temporali, soprattutto con precipitazioni violente provocano danni poiche’ – conclude Coldiretti – i terreni non riescono ad assorbire l’acqua che cade violentemente e tende ad allontanarsi per scorrimento con gravi rischi per l’erosione del suolo. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.