Pistoia: il vivaismo non cresce per gli alti costi del lavoro e della burocrazia

“Quello del vivaismo è un settore importante che arricchisce i territori e dà occupazione”. Lo ha detto il presidente nazionale di Confagricoltura Mario Guidi che oggi, a Pistoia, ha visitato alcune significative realtà del settore. L’iniziativa è proseguita poi presso la sala riunioni della Confagricoltura pistoiese per un incontro con i produttori.Mario Guidi ha ricordato come il 30-40 per cento del vivaismo ornamentale sia realizzato in loco dalle 1200 aziende che operano sul territorio e che investono una superficie agricola di oltre 5 mila ettari.
“Ad essere in crisi non è l’agricoltura, bensì le imprese – ha commentato il presidente di Confagricoltura –. I problemi che si riscontrano nelle campagne sono dovuti ad una difficoltà economica mondiale che aggrava la situazione. Per questo molte richieste non riguardano solo il settore primario, ma tutta l’economia. Occorre favorire l’internazionalizzazione, agevolare l’accesso al credito, attuare una ‘vera’ semplificazione, sburocratizzare gli adempimenti connessi ai rapporti di lavoro, ridurre il costo del lavoro”.
“Non dimentichiamo che a Pistoia ci sono molte aziende agricole che hanno anche 200 dipendenti – ha proseguito -. Sono fabbriche a cielo aperto, che soffrono per gli alti costi produttivi”.
“E’ giunto il momento di avviare concrete iniziative per lo sviluppo – ha proseguito Guidi –. Per questo non possiamo accettare le proposte di Bruxelles per una riforma della Pac che prevede solo tagli e non un progetto di crescita. La politica agricola, internazionale e nazionale, deve puntare a rendere competitive le imprese, consolidando l’occupazione e assicurando redditività”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.