Più tutela per vini italiani. La richiesta dell’assessore Rabboni (E-R) a nome di tutte le Regioni

vino2
Un maggior impegno da parte dell’Europa a tutela dei vini di qualita’ italiani, in particolare per quanto riguarda le norme sull’etichettatura. A rivendicarlo, anche a nome delle altre Regioni, è l’assessore all’Agricoltura dell’Emilia-Romagna Tiberio Rabboni che per questo si rivolge al ministro delle Politiche Agricole Luca Zaia. L’attuale regolamento dell’Unione Europea sull’etichettatura dei vini penalizza infatti le produzione vitivinicola di qualita’ dell’Emilia-Romagna e di altre regioni italiane, perche’ permette a paesi quali l’Australia e gli Stati Uniti di riportare in etichetta il nome del vitigno utilizzato anche se questo fa parte delle Doc e Docg italiane. E’ il caso tra gli altri di alcune produzioni tipiche dell’Emilia-Romagna, quali Lambrusco, Sangiovese , Pignoletto e Fortana. Per questo Rabboni, oggi a Roma, ha avanzato la proposta, che e’ stata accolta da tutti gli assessori regionali all’Agricoltura, di impegnare il ministro Zaia e il presidente della Commissione Agricoltura del parlamento europeo, Paolo De Castro, ad intervenire presso la Commissione europea affinche’ vengano apportate le necessarie modifiche al regolamento europeo. ”Siamo di fronte al palese tentativo – spiega Rabboni – di sfruttare sul piano commerciale denominazioni italiane che negli ultimi anni hanno riscosso un crescente successo grazie al lavoro e agli investimenti di tanti produttori. L’indicazione del nome del vitigno sull’etichetta di un vino australiano o statunitense potrebbe ingenerare confusione nei consumatori, convinti di acquistare un prodotto di qualita’, frutto di rigorosi disciplinari di produzione e, al contrario, destinati a una cocente delusione al momento dell’apertura della bottiglia”. Una precedente, analoga richiesta di modifica del regolamento sull’etichettatura dei vini avanzata da diverse associazioni di categoria italiane e’ gia’ stata respinta dalla Commissione europea.vino2vino1

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.