Pizza, da oggi è vendibile quella Stg


Entra in vigore da oggi la pizza napoletana Stg, Specialita’ tradizionale garantita. Le pizzerie che vogliono caratterizzare con questo marchio uno dei piatti piu’ amati dagli italiani, potranno farlo solo se la pietanza risponde esattamente al disciplinare di produzione e se i titolari delle pizzerie sono iscritti all’apposito registro dei produttori di pizza Stg. In questo caso – si legge in una nota della Fipe – la pizza dovra’ essere preparata con pomodoro, mozzarella di bufala Dop o mozzarella Stg, olio extravergine d’oliva e origano; dovra’ avere un diametro non superiore ai 35 cm, il bordo rialzato (cornicione) tra 1 e 2 cm e una consistenza insieme morbida, elastica e facilmente piegabile “a libretto”. Le pizzerie potranno comunque continuare a produrre e proporre la pizza napoletana senza queste specifiche, ma nel menu’ on potranno aggiungere la sigla “Stg”, acronimo di Specialita’ Tradizionale Garantita. (da AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.