Politi, il negoziato sulla Pac sarà lungo e complesso


“Sara’ un negoziato complesso e difficile quello che ci aspetta sulla Pac post 2013. Gia’ in queste prime battute emergono posizioni difficilmente conciliabili sull’ammontare della spesa agricola all’interno del bilancio, sul riequilibrio, sul tipo di sostegno. Dobbiamo presentarci al negoziato con una posizione forte e autorevole, soprattutto condivisa dal sistema agricolo alimentare del nostro Paese”. Lo ha detto il presidente della Cia, Giuseppe Politi, nella sua relazione all’assemblea nazionale della sua organizzazione.
Assieme a Confagricoltura e Copagri, ha aggiunto, “abbiamo sottoscritto un documento comune che abbiamo presentato alle istituzioni comunitarie, lo stesso hanno fatto le centrali cooperative. E’ nostro impegno condiviso di pervenire ad un documento unitario di tutta la filiera agro alimentare, ripercorrendo la stessa strada che seguimmo in occasione del Health Check”. (AGI)
”Condivido totalmente la relazione del presidente Politi è questa è un’ulteriore conferma della convergenza di vedute tra Cia e Copagri, che assieme a Confagricoltura camminano ormai da tempo nella sola direzione del bene generale dell’agricoltura italiana. Occorre ora, già dalla ripresa a gennaio, accelerare su tale viatico di unità di intenti e d’azione e lavorare per il coinvolgimento dell’intera filiera. I documenti unitari sulla politica agricola nazionale e sulla riforma della PAC vanno considerati come un passo fondamentale da cui far partire quelle azioni che il mondo agricolo indistintamente ci chiede. A tal proposito una mia proposta è di cooperare nel campo dei servizi come in quello delle organizzazioni di prodotto nell’ottica di contribuire alla massima competitività delle aziende agricole”. Questo il commento di Franco Verrascina, presidente della Copagri, intervenuto all’Assemblea nazionale della Cia. ”Nel nostro Paese – ha aggiunto Verrascina – manca da troppo tempo una politica agraria e concordo con l’amico Politi sulla necessità di una Conferenza nazionale finalizzata a riportare attenzione politica sul settore e delineare strategie di sistema – Paese in Italia e non solo. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.