Pomodoro: accordo per campagna di trasformazione nel centro sud

E’ stato sottoscritto l’accordo per la gestione della campagna di trasformazione del pomodoro dell’area centro sud.
Si tratta di un accordo particolarmente innovativo in quanto prevede un’intesa di programmazione a valere sui prossimi tre anni con una revisione annuale degli obiettivi.
Inoltre e’ prevista un’azione promozionale del pomodoro dell’area centro sud , e del pelato in particolare, congiunta tra le OP e le aziende di trasformazione della durata di tre anni.
Accanto a questi elementi strategici sono stati individuati anche gli strumenti di gestione della campagna 2010.
In particolare sono stati indicati i seguenti parametri: un obiettivo di contrattazione pari al trasformato dello scorso anno, cio’ in considerazione dell’andamento del mercato mondiale e delle attuali giacenze;l’obiettivo di produzione, nell’ambito degli obiettivi nazionali individuati dal comitato pomodoro dell’organismo interprofessionale, e’ riferito a un numero di ettari in funzione di una resa media di 800 quintali per ettaro;una griglia di valutazione qualitativa della materia prima che puo’ prevedere una variazione del +/- 30%; penalita’ per mancata consegna e /o mancato ritiro da concordare tra un minimo del 25% e un massimo del 50% del prezzo; il contratto si intende assolto se viene consegnato/ritirato il 90% del contrattato.
L’accordo – spiega una nota – e’ stato sottoscritto per la parte agricola dall’UIAPOA, dall’UNACOA e dalle OP CONCOOSA, CONAPO, APO CASERTA e ASSOPOA, mentre per la parte industriale e’ stato firmato da ANICAV e ASSITRAPA.
“E’ stato un accordo faticoso ma alla fine il risultato ci ha premiato – e’ il commento dei sottoscrittori dell’accordo.
Abbiamo non solo posto le condizioni per la gestione della campagna, ma abbiamo anche dato un obiettivo strategico per il futuro alla filiera sia per la programmazione, sia per le azioni promozionali che sono state concordate e che saranno realizzate con il contributo dei soggetti contraenti. Va rilevato il significato particolarmente innovativo soprattutto in questa fase finale del regime transitorio per il pomodoro: infatti dal 2011 cessera’ definitivamente l’attuale regime e si passera’ al disaccoppiamento totale. Con questo accordo sono state poste le premesse per il futuro”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.