Pomodoro; Aci, prezzo cala ma parte la campagna

L’accordo sul pomodoro diminuisce il presso ma garantisce l’avvio della campagna. Le federazioni di settore dell’Alleanza delle Cooperative Italiane (Aci) commentano così l’accordo siglato tra organizzazioni dei produttori del Nord Italia e l’associazione degli industriali della trasformazione. L’intesa, si legge in una nota, “sancisce con evidenza la gravità in cui versa il settore del pomodoro da industria, ma anche la consapevolezza che, in momenti così difficili occorre fare ogni tentativo per ‘salvare’ la filiera del pomodoro. L’Alleanza delle Cooperative Italiane attribuisce all’assessore all’Agricoltura dell’Emilia-Romagna, Tiberio Rabboni, il merito di un importante impegno teso a ricompattare le parti dopo la rottura delle trattative registratasi sabato 17 marzo. Azione che, spiegano, ha consentito il raggiungimento di una intesa con un prezzo che, seppur inferiore rispetto al 2011, risulta comunque significativamente superiore ai valori definiti quest’anno in altre importanti aree produttive europee quali Spagna, Portogallo e Francia. “Sarebbe decisamente stato peggio procedere a trattative dirette tra le industrie di trasformazione e le singole imprese agricole o giungere alla definizione del prezzo a trapianti già avvenuti”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.