Pomodoro da industria: Martina a congresso mondiale di Sirmione

Pomodoro industria
“Questo appuntamento, che si inserisce nel percorso di preparazione all’Expo di Milano 2015, è importante per aprire una discussione su un comparto fondamentale per il nostro Paese”. Così il ministro delle politiche agricole, Maurizio Martina, in visita a Sirmione al Congresso mondiale del pomodoro da industria, dal titolo “Dalla terra alla tavola: un impegno comune per il futuro dei prodotti trasformati a base pomodoro”. “Con l’applicazione della Pac – ha detto ancora Martina – abbiamo iniziato a compiere alcune scelte importanti: dal premio accoppiato al pomodoro agli interventi aggiuntivi che si potranno concretizzare con le regioni tramite i Psr e con le Op tramite l’Ocm ortofrutta. È da qui oggi che dobbiamo lanciare quattro sfide fondamentali: l’integrazione e aggregazione della filiera e delle realtà produttive per garantire una sempre maggiore competitività del comparto, la sfida della qualità e della tracciabilità a tutela del consumatore, la sostenibilità ambientale a partire dal corretto utilizzo della risorsa acqua e la sostenibilità etica e sociale contro il lavoro sommerso e il lavoro nero, per un lavoro di qualità e nelle regole”. L’assessore all’agricoltura della Lombardia, Gianni Fava, ha ricordato che in Lombardia si produce il 50% del totale nazionale del pomodoro da industria. Un settore chiave per il Made in Italy agroalimentare visto che nel BelPaese si realizza il 12,5% della produzione mondiale, stimata in 38 mln di tonnellate. Tradotto in giro d’affari, il settore vale 2,5 miliardi di euro che arrivano a 3 miliardi considerando anche le fasi di ri-trasformazione di passate, polpe e sughi. “Quella del pomodoro trasformato – ha dichiarato Paolo De Castro Presidente commissione agricoltura del Parlamento europeo in collegamento – è certamente una delle filiere più rappresentative e strategiche del sistema agroalimentare italiano, una leadership settoriale consolidata a livello internazionale che vede il nostro Paese tra i principali produttori al mondo. Il Congresso, che proseguirà fino a mercoledì 11 giugno, ha richiamato a Sirmione 550 operatori provenienti da 32 paesi, il doppio rispetto agli operatori presenti nella precedente edizione del 2012 a Pechino, con una quota corposa proprio di player cinesi.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.