Pomodoro: sindacati italiani e norvegesi per commercio etico

pomodori4Si è svolto ieri a Roma, presso la sede della Uila, un incontro con il quale Fai, Flai e Uila, insieme alle associazioni dei datori di lavoro Aiipa e Anicav, hanno dato seguito alla richiesta dell’iniziativa per il commercio etico norvegese (Ieh) di approfondire i temi legati all’utilizzo di manodopera in modo illegale nella raccolta del pomodoro in Italia. La delegazione di Ieh era composta dai rappresentanti di Virke (federazione delle imprese), Rema (associazione dei dettaglianti), Fellesforbundet (sindacato dei lavoratori), Bama (azienda leader nel settore dell’import di prodotti ortofrutticoli); presente anche il coordinatore dell’Ieh e il rappresentante dell’iniziativa inglese per il commercio etico. Nel corso dell’incontro Fai, Flai e Uila hanno posto l’accento sui temi relativi alla certificazione della filiera del pomodoro e del rispetto delle norme e dei contratti al fine di realizzare tutte le misure utili a combattere il lavoro sommerso. Inoltre, è emersa la volontà delle parti di elaborare un protocollo che permetta una certificazione dei processi di internazionalizzazione di questo prodotto in base anche a regole etico-sociali, al fine di promuovere un marchio di qualità, lavoro e salute. Tale certificazione, hanno ribadito le associazioni datoriali AIipa e Anicav, dovranno coinvolgere l’intera filiera produttiva, integrando le già consolidate procedure seguite dalle industrie di trasformazione, con standard certificabili e verificabili in campo agricolo. La delegazione norvegese ha apprezzato la disponibilità offerta dalle organizzazioni italiane del settore, e ha manifestato la volontà di condividere un percorso che non si limiti alla possibilità di certificare i prodotti ma che sia in grado di sviluppare un vero e proficuo dialogo sociale tra le parti caratterizzato da un frequente scambio di informazioni tra tutti i soggetti interessati.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.