Pomodoro: verso il Distretto del Sud


“Siamo soddisfatti di aver riscontrato una valutazione positiva da parte della Cia e degli altri soggetti della filiera riguardo alla costituzione del Distretto del pomodoro del Sud, un progetto che sosteniamo da tempo”. Lo afferma, in una nota, l’Anicav, l’Associazione nazionale industriali conserve alimentari vegetali, ringraziando anche l’assessore all’Agricoltura della Regione Puglia, Dario Stefano che ha ribadito il suo interesse per il distretto. Quanto ai dati Anicav del I semestre 2011, il settore dei derivati del pomodoro ha registrato un calo dello 0,2% in volume e del 2,3% in valore; in particolare, il calo del consumo di pelati è stato di -2,1% in volume e -5,6% in valore (da 46 milioni di euro a 43,5 milioni), di polpa rispettivamente -2,3% e -3% e di passata +0,8% e -1,1%. Il rallentamento sul fronte interno è stato compensato dai risultati dell’export, con un incremento dei volumi cui non ha corrisposto un’adeguata crescita in valore. Nei promi 6 mesi, il settore ha raggiunto una quota di 623,25 milioni di euro, +4,6% in quantità, ma registrando un calo in valore del -6,5%, rispetto allo stesso periodo del 2010.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.