Portomaggiore: 15-16 settembre prove in campo lavorazione terreni

Da oltre 30 anni durante l’Antica Fiera uno spazio speciale è riservato alle “Prove di Lavorazione Terreni”, una delle poche manifestazioni agricole a livello nazionale in cui le ditte possono presentare le proprie macchine e svolgere prove dimostrative.
Le prove in campo e gli approfondimenti tematici nell’ambito delle produzioni della meccanica e delle metodologie delle nuove coltivazioni, costituiscono un programma di altissimo livello per gli oltre 5.000 operatori agricoli da tutto il territorio nazionale.
L’Amministrazione Comunale di Portomaggiore, ente promotore insieme alla Pro Loco, prosegue l’investimento nel potenziamento dell’aspetto agricolo dell’ Antica Fiera di Portomaggiore in quanto risorsa primaria per il territorio e volano economico di fondamentale valore per l’agroindustria ed il sistema della trasformazione del prodotto agricolo.
Un obiettivo che è stato ampiamente centrato nelle scorse edizioni, sia con il riconoscimento di Manifestazione Fieristica Regionale ottenuto anche grazie alla meccanica agraria, ma anche e soprattutto grazie ai riscontri in termini di pubblico e alle testimonianze delle aziende provenienti da tutto il territorio regionale e nazionale.
Le prove dimostrative di lavorazione dei terreni si presentano sempre rinnovate dimostrando un forte spirito di rilancio ad ogni edizione della manifestazione.
Quest’anno le prove si svolgeranno in località Rangona di Portomaggiore nei terreni di proprietà dell’Azienda Agricola Cooperativa Sorgeva e Azienda Agricola Sarto, su un’estensione di circa 50 ettari di terreno suddiviso in 46 parcelle per tutte le macchine aziendali proposte in fiera.
Le ditte partecipanti saranno:
– Terre Emerse
– Kuhn
– Agrimoto
– Pegaso
– Grilanda
– Agridelta
– Spektra
– Maschio
– Reni Macchine
– Caip
Le prove si svolgeranno nell’arco di due giornate: Sabato 15 settembre le “Prove Libere di lavorazione dei terreni” dalle ore 15 alle 18 circa e Domenica 16 settembre le tradizionali “Prove Dimostrative a premio” che consisteranno in dimostrazioni di aratura, semina, preparazione del letto da semina, agricoltura di precisione livellatura e che avranno inizio alle ore 9 nelle parcelle assegnate a ciascuna delle ditte partecipanti.
Il tema delle Prove Dimostrative 2012 è stato scelto tra le proposte suggerite dal Gruppo di Lavoro dei rappresentanti degli espositori e tecnici insieme con i docenti del Dipartimento di Economia e Ingegneria Agraria – Settore Meccanica Agraria dell’Università di Bologna; per l’edizione 2012 sarà: “INNOVAZIONE PER LA RIDUZIONE DEI COSTI NELLA LAVORAZIONE DEL TERRENO”. I cantieri allestiti dalle Ditte, all’interno delle parcelle di lavorazione saranno valutati da una apposita Commissione composta da esperti del Settore della Meccanica Agraria, da Imprenditori Agricoli, da un rappresentante delle Associazioni Agricole e, naturalmente, da alcuni docenti del Dipartimento di Ingegneria Agraria dell’Università di Bologna.
Al cantiere più meritevole sarà assegnata la “MEDAGLIA D’ORO INNOVAZIONE 2012”

Per i dettagli del programma www.portoinfiera.com

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.