Presentato a Bologna ‘Ci salveranno gli chef’

cuochi3Tra industria e moda. Da un lato, i numeri dell’agroalimentare; dall’altro il boom mediatico dei grandi cuochi italiani e del made in Italy. Quale può essere il contributo dell’alta cucina alla crescita del settore? Insomma “Ci salveranno gli chef”? E’ questo il titolo del libro di Alessandra Moneti e Denis Pantini presentato a Bologna nella sede di Nomisma, tra gli altri, dal presidente commissione agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo, Paolo De Castro e dallo chef Marcello Leoni. “Occorre una vera e propria politica economica dedicata all’agroalimentare – ha detto De Castro – che supporti le nostre imprese nella conquista dei mercati esteri. I ristoranti italiani sono i secondi più diffusi al mondo dopo quelli cinesi. E negli ultimi anni è profondamente cambiato il vissuto di questi ristoranti che sono passati dall’essere trattorie con prezzi alla buona per una qualità dignitosa senza colpi di scena a dei luoghi di eccellenza”. Il libro, suddiviso in due parti analizza i trend della produzione agroalimentare italiana – tra contrazione della domanda interna e crescita dell’export. Un boom (secondo le stime Nomisma per il 2013 le esportazioni hanno raggiunto i 27,4 miliardi di euro) che però, nonostante un marchio riconosciuto, non ci porta ai livelli di Francia e, soprattutto, Germania (che esporta un valore superiore ai 55 miliardi). Colpa – hanno spiegato – di dimensioni troppo piccole delle aziende: solamente il 12% delle imprese esporta. La ristorazione – hanno spiegato gli autori – può dare una mano proprio nel favorire le esportazioni: da un lato, perché i ristoranti sono importatori “più accessibili” anche ai piccoli rispetto alla grande distribuzione; dall’altro perché questi luoghi creano le basi culturali per la diffusione in una determinata realtà della cucina italiana e dei suoi prodotti. Per questo, Leoni è stato chiaro nel chiedere una stretta sul fenomeno della contraffazione: “Va frenata – ha detto – Basta”.(ANSA)

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.