Presto una DOCG per il vino ‘Colli Euganei Fior d’Arancio’

E’ partito il conto alla rovescia per una nuova Docg per un vino veneto. Ci sarà infatti il 15 settembre, a Villa Draghi di Montegrotto Terme (Padova), l’audizione del Comitato nazionale per la tutela e la valorizzazione delle denominazioni di origine dei vini che decidera’ sul riconoscimento della Dogc al vino ‘Colli Euganei Fior d’Arancio’ o ‘Fior d’Arancio Colli Euganei’ e la conseguente modifica del disciplinare di produzione dell’attuale Doc ‘Colli Euganei’. ”La proposta delle Docg per il Fior d’Arancio – ha ricordato l’assessore all’agricoltura del Veneto Franco Manzato – nasce da una specifica richiesta della base produttiva e dal territorio e punta a riconoscere il ruolo storico di questo vino particolare dell’enologia euganea”. Ottenuto da uve di Moscato Giallo localmente presenti da sempre nella zona, era stato in passato in qualche modo snobbato con l’avvio del primo disciplinare Doc Colli Euganei, che non l’aveva considerato. I viticoltori della zona pero’ non l’avevano mai abbandonato e lo hanno anzi fatto inserire in una successiva modifica del disciplinare, prevedendone pure una versione passita.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.