Prezzi agricoli in flessione


I prezzi all’origine sui mercati agricoli invertono la rotta a luglio, accusando una flessione del 5,5% su base mensile. Lo rileva l’Ismea segnalando in particolare le ricadute della crisi della frutta estiva, che ha ridotto a +10,2% il divario positivo dell’indice dei prezzi agricoli rispetto allo scorso anno, contro +11,8% tendenziale di giugno (+20,6% a maggio). Emergono nella dinamica congiunturale, le forti difficoltà del comparto frutticolo, che ha ceduto mediamente il 31,1% su giugno, e di quello orticolo (-8,6% in un mese). Anche i prezzi dei cereali hanno subito una flessione del 2,1%, con un avvio piuttosto deludente della campagna di commercializzazione del frumento tenero (-12,8% su base mensile) solo in parte controbilanciato da un ulteriore apprezzamento del frumento duro (+1,3%) e di una tenuta del mais. Sempre nel confronto mensile le rilevazioni dell’Istituto indicano un lieve ritocco al ribasso per il vino (-0,2%) e una contrazione più marcata per l’olio di oliva (-3,8%), in un mercato al momento piuttosto fiacco. Complessivamente le coltivazioni hanno perso il 9,9% su giugno, mentre il comparto zootecnico ha mantenuto nel suo insieme il livello dello scorso mese (+0,1%). (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.