Prezzi: boom per le quotazioni degli agnelli


La Pasqua porta una boccata d’ossigeno agli operatori del comparto ovicaprino, che da tempo denunciano una condizione di grave crisi. Le rilevazioni Ismea indicano che i prezzi all’origine degli agnelli nella settimana pasquale, hanno raggiunto in media un livello di 4,38 euro al chilo, per una crescita del 6,2% sulla Pasqua 2010. E il divario positivo – sottolinea Ismea – sale a +12,5% se il confronto e’ con la settimana pasquale di due anni fa. L’ultimo prezzo rilevato dall’Ismea rappresenta il massimo nella serie storica delle medie settimanali registrate da dicembre 2009, quando il mercato, in un altro dei suoi momenti piu’ attesi dell’anno, coincidente con le festivita’ natalizie, aveva raggiunto per gli agnelli vivi punte di 4,56 euro al chilo. La ricorrenza pasquale – spiega l’Ismea – ha sancito prezzi nettamente piu’ elevati rispetto alla Pasqua 2010 soprattutto nei centri di scambio toscani. Sulla piazza di Grosseto si rilevano aumenti per gli agnelli vivi fino ad oltre il 28%. Prezzi piu’ alti del 16% nel Senese, con incrementi a due cifre anche nelle piazze sarde di Sassari (+20% circa) e Macomer (+12%). Nel Lazio, il mercato di Viterbo ha chiuso con rincari sulla Pasqua 2010 di oltre l’11%. Piu’ deludenti invece gli esiti della commercializzazione sulle piazze di Foggia e Messina, dove i listini degli agnelli hanno confermato sostanzialmente i livelli di un anno fa. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.