Prezzi in picchiata per pesche e nettarine

Prezzi in picchiata per la frutta estiva, in particolare per le pesche e le nettarine (di cui l’Italia è il primo produttore al mondo): a lanciare l’allarme è Confagricoltura, che registra un generalizzato calo delle quotazioni della frutta estiva, sia su base settimanale, sia rispetto lo scorso anno. Nella settimana compresa tra il 20 e il 26 giugno i prezzi delle nettarine sono scesi del 14,06% rispetto alla settimana precedente (a sua volta in perdita del 10,96%), quelli delle pesche del 14,29% (-10,94 sulla precedente), dei meloni del 5,13% (-12,2% sulla precedente), delle albicocche del 18,75% (-25,26% sulla precedente), delle ciliegie del 18,24% (-8,57% sulla precedente). La discesa dei prezzi di nettarine e pesche, secondo l’associazione, sarebbe dovuta ad un “ingolfamento di mercato” causato dal ritardo di maturazione del prodotto nel sud Italia, da un anticipo nella raccolta nel nord e dall’abbondante offerta di prodotti provenienti dall’estero, in particolare dalla Spagna. Ad aggravare la situazione, continua Confagricoltura, il calo delle esportazioni dovuto alla “psicosi” E.Coli, soprattutto verso la Germania, maggior importatore di frutta italiana. Per questo, e per ovviare alla diminuzione generale dei consumi di ortofrutta, l’associazione ha richiesto un prolungamento delle misure di sostegno al comparto per tutto il mese di luglio e l’ampliamento della gamma dei prodotti che stanno risentendo maggiormente della crisi. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.