Processo al riso a Bergamoscienza: chicco assolto, ogm no

L’accusa, pesantissima, era quella di essere tra i maggiori responsabili del cambiamento sociale, economico e ambientale di molti Paesi in via sviluppo. Alla fine il riso, finito sul banco degli imputati, in un vero e proprio processo celebrato nell’aula della Corte d’Assise del tribunale di Bergamo, e’ stato assolto, mentre sono stati riconosciuti colpevoli coloro che, attraverso l’indiscriminato impiego di OGM, si dimostrano ”interessati – cosi’ recita la sentenza – non ad alimentare la popolazione mondiale, ma semplicemente le proprie personali aspirazioni di profitto”. L’iniziativa, organizzata dal Cesvi, in collaborazione con Slow Food, nell’ambito di BergamoScienza, e’ stata l’occasione per una riflessione sul consumo di riso nel mondo, sulla sostenibilita’ della sua coltivazione, sull’introduzione di organismi geneticamente modificati e sull’incidenza delle monocolture intensive a discapito della biodiversita’. Ne hanno parlato, tra gli altri, Daniela Rubino di Slow Food ed Ettore Tacchini, presidente dell’Ordine degli avvocati di Bergamo, rispettivamente nei panni dell’accusa e della difesa, ma anche, nel ruolo di testimoni, Cristina Parodi, giornalista e testimonial Cesvi, Gabriele Corti, agricoltore e fondatore della Cascina Caremma e Carlo Marino Cerrato, agronomo ed ex funzionario dell’Istituto Agronomico d’Oltremare. Il riso sfama ogni giorno due miliardi e mezzo di persone solo in Asia; la domanda continua a crescere, eppure la produzione cala e i prezzi continuano ad aumentare. Da qui la necessita’ di parlarne, attraverso la collaudata formula del processo, che gia’ era stata utilizzata per il cacao, il vino e la carta. (ANSA).

Un Commento in “Processo al riso a Bergamoscienza: chicco assolto, ogm no”

  • dicer scritto il 16 settembre 2014 pmmartedìTuesdayEurope/Rome 17:01

    assurdo che in una manifestazione dedicata alla scienza non ci siano scienziati. Da qui l’esito scontato dello pseudo-processo.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.