Progetto Fico al Caab di Bologna: arrivano i primi possibili investitori

Caab-150x150
Dopo l’interesse di Unindustria, arriva anche quello di Unendo Energia a contribuire come investitore al progetto Fico – Fabbrica Italiana Contadina, la grande ‘Disneyland del cibo’, alla cui realizzazione nel Caab – Centro agrolimentare di Bologna, si sta lavorando assieme a Eataly. Lo ha anticipato lo stesso presidente, Giuseppe Pirola, alla presentazione di Logistic City, progetto per ridurre i volumi di traffico merci con la migliore gestione della logistica e soprattutto l’uso mezzi elettrici. “Come partner tecnici del progetto Logistic City che ha come motore l’impianto fotovoltaico su tetto costruito al Caab, il più grande in Europa con i suoi 10.500 kWp, crediamo fortemente in questa grande scommessa sul tema della sostenibilità. Ed è proprio in quest’ottica di collaborazione che esprimiamo la nostra disponibilità a unirci al Caab tra gli investitori del Fico, un progetto innovativo, strategico per la città, ma anche per l’immagine del nostro sistema Paese”. Soddisfazione dai vertici di Caab. “Accogliamo con piacere la disponibilità manifestata da Unendo Energia in vista di una consolidata collaborazione con Caab, anche sul versante del progetto Fico” ha detto il presidente del centro, Andrea Segrè.

Un Commento in “Progetto Fico al Caab di Bologna: arrivano i primi possibili investitori”

Trackbacks

  1. Caab – Ottobre 2013

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.